Peter Thiel: uno dei più grandi angel investors della Silicon Valley

Peter Thiel: uno dei più grandi angel investors della Silicon Valley

L’epoca moderna è costellata da pochi, ma grandi nomi di giovani imprenditori che hanno fatto la differenza nell’economia contemporanea; tutti per lo più sono cresciuti o hanno lavorato in Silicon Valley e tutti hanno investito in idee che si sono poi rivelate essere geniali intuizioni del mondo digitale.

Nei precedenti articoli abbiamo parlato di come accelerare il tuo business e di time management.

Oggi parleremo di un importante personaggio.

Peter Thiel, è stato uno dei primi ad affermarsi sulla scena di San Francisco all’inizio degli anni 2000; nativo di Francoforte, si trasferisce in Silicon Valley a dieci anni con la sua famiglia. Conclude la sua formazione con gli studi in Filosofia e Giurisprudenza presso l’Università di Standford, dove incontra Keith Rabois, David Sacks e Reid Hoffman, giovani che sarebbero diventati presto collaboratori e soci nello sviluppo del suo progetto principale: PayPal.

Incubatori di Impresa

Incubatori di Impresa, la consulenza che accelera il tuo business

Nei precedenti articoli abbiamo parlato del webinar gratuito che ci sarà venerdì 28 novembre su Facebook Ads e del business plan: come realizzarlo. Oggi affrontiamo un altro importante argomento: gli incubatori di impresa.

Sostenere l’impegno iniziale di una start up e accompagnarla nella crescita fornendo strumenti tesi a sviluppare un business efficace. Questo è lo scopo degli Incubatori di impresa.

Il time management per una startup è fondamentale

Il time management per una startup è fondamentale: i 4 nostri consigli

Nei precedenti articoli abbiamo parlato del bando Smart&Start di Invitalia e del rapporto tra il metodo Lean Startup e l’approccio Growth Hacking. Oggi affrontiamo un altro importante argomento, il time management.

La gestione del tempo, time management, all’interno di una startup è fondamentale per la crescita. Infatti, solo organizzando con efficacia orari e scadenze, definendo le priorità è possibile ottimizzare il lavoro.

Avere quindi una buona capacità di time management è fondamentale per diventare un’azienda di successo.

Come scalare una startup

Come scalare una startup seguendo l’esempio di TripAdvisor

Ti stai chiedendo come scalare la tua startup? Sicuramente avrai ascoltato diverse storie di startup che sono riuscite a raggiungere il loro obiettivo o che viceversa sono purtroppo fallite.

Per quanto riguarda il primo caso probabilmente ti sarai chiesto come hanno fatto a diventare quello che sono oggi? Come hanno fatto a creare modelli di business scalabili e replicabili?

Il punto è sempre lo stesso: crescere e andare più in alto.

Make Innovation: le imprese incontrano le startup per investire nell’Open Innovation

Make Innovation: le imprese incontrano le startup per investire nell’Open Innovation

Hai bisogno di innovazione all’interno della tua azienda?

Hai una startup e vorresti ricevere un aiuto concreto per sviluppare il tuo modello di business?

Hai mai sentito parlare di Open Innovation?

La collaborazione tra imprese e startup può reinventare le organizzazioni del passato e creare nuovi e profittevoli modelli di business.

Continua a leggere l’articolo per scoprire cosa è l’Open Innovation e per saperne di più sul programma Make Innovation, il contest grazie al quale le corporate incontrano il futuro!

Open Innovation: che cos’è?

L’economista californiano Henry Chesbrough ha individuato il modello di innovazione attraverso cui le aziende, per creare più valore e competere meglio sul mercato, scelgono di ricorrere non più solo alle risorse interne ma a risorse, idee, soluzioni, strumenti e competenze tecnologiche provenienti dall’esterno in particolare da startup, ma anche da università, istituti di ricerca, fornitori, inventori, programmatori e consulenti.

Stiamo parlando appunto di Open Innovation!

Il modello dell’Open Innovation prevede che un’azienda possa integrare nel proprio modello di business tutte le innovazioni disponibili sul mercato!

Make Innovation: scopri il programma

Make Innovation è il nuovo programma proposto da Connectia srl, nato per offrire servizi di Open Innovation e di digital trasformation alle grandi imprese, utilizzando nuovi strumenti e metodologie attraverso i migliori mentor e advisor.

L’obiettivo è far avvicinare le Corporate al mondo delle Startup.

Le aziende del nuovo millennio, infatti, oltre a condurre attività all’interno dei propri centri di ricerca, devono affidarsi ad un network di attori esterni per trovarne di nuove, sviluppare nuovi prodotti e generare in questo modo nuovi modelli di business e nuove fonti di ricavo.

In questo scenario le startup ricoprono un ruolo fondamentale grazie alla loro capacità di pensare a prodotti e servizi innovativi e di sperimentarli rapidamente sul mercato.

Come funziona il programma Make Innovation?

Il programma di Make Innovation è composto di cinque fasi:

1) Analisi  Si inizia dall’analisi della esigenza della corporate, studiandone i bisogni e capendo in che contesto desidera portare innovazione.

2) Campagna Nazionale – Connectia organizza una campagna nazionale per attrarre iscrizioni di startup alla call4ideas in linea con la richiesta della call

3) Selection – si effettua la selezione intervistando tutte le startup e fornendo alla corporate un report di dettaglio con un ranking dalle startup analizzate e la shortlist prodotta

4) Programma di accelerazione – effettuata la selezione delle migliori startup da inserire nel programma, Connectia segue le startup attraverso il programma di accelerazione Pay4growth per 6 mesi

5) Investimento – alla fine del programma la corporate potrà decidere su chi investire convertendo il costo del programma già spesato alla startup in quote, esercitando una call prevista dalla call4ideas

Qual è la mission del programma Make Innovation?

La mission di Make Innovation è valorizzare il pensiero innovativo delle nuove imprese italiane grazie alle startup seguite in tutte le loro fasi: dall’idea validation fino ad arrivare a raggiungere una prima traction.

Make Innovation vuole essere un ponte tra il futuro e la tradizione.

Le startup attraverso una partnership con la corporate, possono partecipare alla co-creazione di un prodotto o di un servizio, apportando nell’ecosistema nuovi prodotti e servizi innovativi.

I business di interesse a supporto delle aziende sono:

-Artificial intelligence

-Food

-Blockchain

-Fashion

-Fintech/insurtech

-Travel

Successivamente le startup, terminato il loro percorso di accelerazione, il Pay4Growth®,  sono pronte ad essere inserite nel business delle grandi corporate.

Come Make Innovation porta l’innovazione all’interno delle corporate?

Porta innovazione grazie a:

Un programma di accelerazione: le startup verranno preparate al meglio con un programma unico basato sui modelli della Silicon Valley, il Pay4Growth®, l’innovativo percorso di accelerazione che, partendo da The Startup Canvas, attraverso un team di mentor, advisor e consulenti esperti, struttura le migliori strategie per la crescita sostenibile di un progetto imprenditoriale, sviluppando il miglior investor deck e la più corretta strategia di fundraising adatta allo stage della startup, migliorandone in soli 6 mesi la traction.

Il percorso prevede l’accesso ad una esclusiva Academy con corsi di Lean Startup, Digital Marketing, Inbound Marketing, SEO, Facebook ADV e Google Ads, Company Creation, Fundraising, Content Marketing e molti altri.

Gli Hackaton; veri e propri meeting, eventi ai quali le startup partecipano per sviluppare in 48 ore un progetto startup.

Corporate venture; uno degli strumenti di Open Innovation più utilizzati, ovvero una modalità con la quale vengono ricercate proposte innovative al di fuori del perimetro aziendale. Connectia, in tal senso, dispone di un portfolio di oltre 100 startup accelerate ogni anno su cui poter puntare!

Quali sono i vantaggi che porta?

Il programma Make Innovation presenta molti vantaggi tra cui:

Ottimizzazione dei costi; i servizi offerti da Connectia srl ti consentono un importante saving negli investimenti, portandoti ad intervenire esclusivamente nel capitale delle migliori startup selezionate sul mercato o accelerate attraverso i suoi programmi.

Abbattimento del rischio di insuccesso; l’innovation manager avrà modo di selezionare i migliori team e i migliori progetti già preselezionati da mentor e advisor di primo livello

Sostenibilità; renderà sostenibile il progetto di crescita delle startup per renderlo da subito posizionabile sul mercato

Miglior posizionamento sul mercato; con l’ingresso di nuove startup subentreranno nuovi modelli di business su cui puntare

Innovazione; l’area ricerca e sviluppo della tua impresa potrà servirsi di nuovi progetti che andranno a rinnovare il settore, apportando nuove e strategiche soluzioni

Sicurezza; puntiamo all’open innovation per rendere più sicuri e accessibili i progetti della digital trasformation.

Sì verrà quindi a creare una Win Win Situation in cui le startup entreranno in realtà già consolidate, mentre le aziende avranno il vantaggio di poter utilizzare nuovi progetti per il proprio business

Vuoi avere maggiori informazioni su l’innovativo programma Make Innovation?

                                            

team startup

Crea il perfetto team startup: consigli pratici per una squadra vincente

Il successo di un’attività parte sempre dalle persone. Per questo motivo un team startup che sia il migliore possibile è l’obiettivo da perseguire se tieni al tuo business.

Nei precedenti articoli abbiamo parlato di quali sono le regole da seguire per avviare una startup e delle 18 call estive a cuoi puoi partecipare. Ora è arrivato il nostro focus su team startup.

Un perfetto team startup è in grado di fare la differenza: ai tuoi occhi può sembrare un’affermazione forte, ma così non è. Come accade spesso, anche quando si tratta di fare impresa le persone sono molto importanti per la buona riuscita di un progetto. Proprio per questo è sempre necessario circondarsi esclusivamente di persone capaci e competenti.

Vediamo, quindi, come organizzare un team di lavoro per una startup innovativa.

 

Crea un team startup pensato per vincere

Tutte le startup innovative nascono con la voglia di farcela, superare gli ostacoli e insediarsi a pieno titolo in un determinato settore di mercato. Ed è proprio per questo motivo che le persone sono importanti.

Un team affiatato ed allineato è in grado di lavorare per perseguire un obiettivo comune e sarà, senza dubbio, una delle chiavi di volta del successo di un’attività. Si può avere la migliore delle idee possibili, quella vincente, ma senza essere circondati dalle giuste professionalità e da persone che sono in grado di condividere un valore e un fine ultimo non si farà tanta strada.

Di sicuro ti sarà capitato di vedere delle buone idee fallire miseramente. Se si fa un’analisi dei motivi, nella maggior parte dei casi si nota che una delle cause è proprio il team di lavoro poco coeso e poco interessato al bene della startup.

Il successo, del resto, è composto da tanti singoli pezzi. Proprio come una macchina, devono essere perfettamente funzionanti tutti i pezzi dell’ingranaggio, così da muoversi verso il successo.

Ti deve essere chiaro un punto: una sola persona non può fare tutto e avrai necessariamente bisogno di supporto. Ti viene in soccorso un co-founder che dividerà con te gioie e dolori. Potrete lavorare insieme e prendere le decisioni. Attenzione, questo non significa andare sempre d’accordo, ma che si dovrà in ogni caso agire per il bene comune.

Anche gli investitori per abbattere il livello di rischio richiedono sempre un team completo e mai composto da una unica figura.

 

I consigli per lavorare bene in team

Non esistono solo founder e co-founder: all’interno del team startup, ma anche altre figure chiave, di certo non meno importanti.

Tutte le persone che compongono la squadra di lavoro devono essere scelte in base ad alcuni specifici criteri e dovranno anche essere valutate allo stesso modo. Quali dovrebbero essere i requisiti da richiedere per la formazione di un ottimo team?

Necessiterai della presenza in squadra di persone motivate, serie e affidabili. Sono queste le prime qualità che si devono prendere in considerazione. Naturalmente, non sono le uniche. Chi entra a far parte di un progetto ambizioso come quello di una startup deve anche dimostrare di avere le competenze giuste per far crescere la realtà di lavoro.

Il tuo team perfetto dovrà essere composto da persone rispettose di tempi, scadenze, esigenze e desiderose di lavorare per un obiettivo comune. Dovranno avere ruoli complementari, essere allineate e condividere una vision comune. Dovrai, quindi, porre l’accento su quella che è la motivazione del team di lavoro.

Del resto, come in ogni squadra che si rispetti, anche nel team startup ognuno deve avere un suo preciso ruolo e deve lottare per difendere gli interessi comuni. Quello dei ruoli è un punto fondamentale per la buona riuscita del progetto. Pertanto, dovrai assicurarti che tutte le persone che vorrai al tuo fianco in questa avventura siano in grado di sostenere il ruolo che viene loro affidato, portando a compimento tutti i compiti.

Sarà importante, quindi, controllare anche lo stato di salute del team, valutandone le esigenze e gli eventuali malumori.

Avere un team affidabile e ben strutturato sarà un ottimo bigliettino da visita per la tua startup e questo ne aumenterà, senza dubbio, la credibilità. Un aspetto da non sottovalutare se, ad esempio, sei alla ricerca di finanziatori per startup che possano investire in modo da farti andare avanti nella tua esperienza e, perché no, spingerti più in là.

Creare un team valido e di successo è una delle prime azioni da fare quando si decide di muoversi in questo mondo così particolare. Sebbene negli ultimi anni le startup innovative siano in costante crescita, c’è anche da dire che molte di queste falliscono in poco tempo.

Richard Branson, sostiene che il team sia la base del successo di una impresa, perché un team motivato incontra col sorriso i clienti e lavora con passione, e se i clienti sono soddisfatti l’azienda fattura e di conseguenza fa la felicità dei soci. Per cui nella scala del valore posizione il team, i clienti e a seguire i soci.

Hai bisogno del team giusto, ma non sai dove trovarlo?